Termocoppie

SENSORI DI TEMPERATURA: TERMOCOPPIE

Sensore di temperatura per processi a caldo, con temperature fino a  1810 °C e per applicazioni criogeniche fino a -260 °C

Questo tipo di sensore, è particolarmente usato per la sua ampia gamma di temperature che è in grado di rilevare. Ampiamente usato in cui le temperature sono eccezionalmente elevate come su altiforni o processi di stampaggio plastica.

Trova largo impiego anche in quei settori dove è richiesto un diametro molto piccolo della sonda, in quanto è possibile produrne con dimensioni fino a 0,25mm.

sensore temperatura crio

Temperature da -260°C a 1810°C

Ampia gamma di scelta

Risposta rapida

Temperature da -260°C a 1810°C

 

Una delle caratteristiche fondamentali di questi sensori di temperatura, è l’elevato range operativo che ne caratterizza l’uso esclusivo in tutti quei processi particolarmente gravosi, che vanno da applicazioni criogeniche fino a forni con temperature fino a 1800°C.

Il tutto, unito ad una velocità di lettura molto rapida e a prezzi abbastanza contenuti ne fa un elemento indispensabile in ambito industriale.

A loro sfavore, soprattutto quando non sono state costruite con le dovute accortezze, c’è il fatto che, con il passare del tempo, tendono a perdere in precisione. Inoltre, dato che il segnale è particolarmente suscettibile ai campi elettromagnetici, questi, potrebbero inficiarne la precisione e la linearità.

Ampia gamma

Le termocoppie, grazie alle loro caratteristiche termiche, trovano largo uso in tutti i settori industriali e civili.

Nel settore dello stampaggio plastico, dove in genere vengono usate termocoppie di tipo “J” con esecuzione a baionetta da montare direttamente all’interno di resistenze a fascia.

Nell’industria alimentare, dove si possono trovare termocoppie di tipo “N” per il freddo o “J/K” nei forni di cottura.

Nei processi di lavorazione in autoclave per materiale composito, dove in genere si usano termocoppie “J/K” sia per il controllo della zona in pressione, sia per le sacche da vuoto.

Nei processi ad altissima temperatura, dove vengono usate termocoppie di tipo “R/S/B”, le quali possono raggiungere temperature di 1800 °C.

Risposta rapida

 

Caratteristica importante delle termocoppie è la loro velocità di risposta.

Grazie alle loro caratteristiche costruttive che permettono di avere diametri molto piccoli, o di avere il giunto esposto, questo tipo di sensori riesce ad avere una lettura del valore di processo, pressoché immediata.

    • Tipo di termocoppia: Termocoppia singolo elemento tipo J, K, E, N, R, S, T, B, C, D, G secondo IEC 584 classe 2 (ASTM E 230)
    • Isolamento: 100 MOhm a 500 Vcc

 

  • Range di temperatura comuni
    TipoRangeLimite errore
    J0°C – 750°cOltre 2,2°C o 0,75%
    K-200°C – 1250°cOltre 2,2°C o 0,75%
    E-200°C – 900°cOltre 1,7°C o 0,5%
    T-250°C – 350°cOltre 2,2°C o 0,75%

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

This post is also available in: Inglese